Fedagri Veneto incontra l'Assessore all'Agricoltura Giuseppe Pan

Fedagri Veneto incontra l’Assessore all’Agricoltura Giuseppe Pan

Fedagri Veneto incontra l’Assessore all’Agricoltura Giuseppe Pan

Il Consiglio direttivo di Fedagri Veneto si è confrontato direttamente con l'Assessore all'Agricoltura per discutere alcuni temi caldi del settore agroalimentare.

Categorie: FEDAGRI

Tags: agricolturaGiuseppe Pan

Si è tenuto martedì 24 ottobre, presso la sede della Regione Veneto a Mestre, il primo confronto tra i dirigenti della Fedagri del Veneto, riuniti nel Consiglio Direttivo di Federazione, e l’Assessore all’Agricoltura regionale Giuseppe Pan per discutere i temi principali di interesse del mondo agroalimentare, sullo stato di attuazione del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Veneto e sulle novità normative in atto.

A introdurre l’incontro il presidente della Fedagri Veneto Primo Anselmi, che ha dato merito all’Assessore per l’impegno dimostrato nella partita della DOC “delle Venezie” e descritto i numeri della cooperazione agroalimentare: un fatturato che è raddoppiato in dieci anni passando da 3 a 6 miliardi di euro, la dimensione media sempre in crescita e la continua spinta aggregativa che dimostrano la vitalità del mondo cooperativo agroalimentare regionale, capace di dare reddito a 60.000 famiglie.

Secondo Fedagri Veneto, hanno sottolineato i presenti, “è di primaria importanza, rafforzare ancor di più la collaborazione con gli Uffici regionali e l’Assessorato. Siamo convinti infatti, che il mondo cooperativo che si confronta al suo interno e condivide obiettivi e problematiche, possa rappresentare un interlocutore attendibile per gli amministratori pubblici e abbia la capacità di fare sintesi lungo la filiera, dal campo allo scaffale del supermercato, e portavoce di proposte per lo sviluppo dell’intero settore”.  

L’assessore Giuseppe Pan, nell’apprezzare il metodo di lavoro e i contenuti concreti che la cooperazione è in grado di dare, ha voluto porre l’accento sulla debolezza del mondo agricolo ancora troppo frammentato, sottolineando come laddove si sia difeso il prezzo di una produzione agricola, è stato grazie alla filiera e all’aggregazione del prodotto.

Infine, non sono mancate convergenze anche su altri temi sensibili come la gestione dell’acqua e l’irrigazione, senza dimenticare l’importanza del sostegno agli investimenti in questo periodo di crisi e la necessità di semplificare le procedure burocratiche.

ilCALENDARIO

«aprile 2018»
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456

iTAG