Un tavolo sull'agricoltura sociale

Un tavolo sull’agricoltura sociale

Un tavolo sull’agricoltura sociale Creato nelle scorse settimane un gruppo di lavoro, di Treviso e Belluno, che sta ragionando sulla mappatura e sulle possibili forme di integrazione e sviluppo fra coop sociali agricole.

Categorie: Primo Piano

Tags: agricoltura socialetrevisobelluno

Anche nelle province di Treviso e Belluno, in linea con una tendenza nazionale e regionale, si sta ampliando sempre più negli ultimi anni il numero delle cooperative sociali dedite all'agricoltura. Ossia cooperative che utilizzano le pratiche agricole a fini riabilitativi e di inclusione socio-lavorativa di persone deboli o svantaggiate. 

Questo fenomeno a livello europeo viene raggruppato sotto il concetto di Agricoltura Sociale (AS), seppure allo stato attuale si tratti di una pratica ancora poco codificata, rispetto alla quale esistono scarsi dati statistici strutturati. 

Confcooperative Treviso e Belluno hanno costituito nelle scorse settimane un Tavolo di lavoro sull'Agricoltura Sociale, coordinato da Adele Lisi della cooperativa Orchidea. Ai lavori di questo Tavolo sono state invitate a partecipare tutte le coop sociali agricole trevigiane e bellunesi del sistema Confcooperative: sia chi già svolge in modo prevalente agricoltura sociale, sia chi svolge attività agricola ad integrazione di altre iniziative sociali, oppure si sta affacciando a questo nuovo mondo. In alcuni casi esistono già esperienze consolidate ed importanti, specie nel campo delle Fattorie Didattiche e dell'agricoltura biologica, oppure realtà ben strutturate, con negozi e punti vendita diretti, servizi di ristorazione e catering, piccoli agriturismi, scuole di cucina sostenibile. In ogni caso, si tratta di un ambiente nel quale viene applicata molta innovazione e si investe su progetti sperimentali. 

Il primo incontro del Tavolo sull'Agricoltura Sociale si è tenuto a Treviso a giugno 2015. Gli obiettivi prioritari del nuovo gruppo di lavoro sono una mappatura delle cooperative esistenti e dei prodotti/servizi offerti, sia per creare forme di collaborazione fra cooperative, sia per immaginare prospettive di sviluppo o possibili forme promozionali. Inoltre, il gruppo intende approfondire il quadro normativo di riferimento, facendo innanzitutto una ricognizione dei bandi di finanziamento regionali e comunitari. 

“Nel nostro territorio esistono parecchie attività significative nell'ambito dell'Agricoltura Sociale – commenta Adele Lisi, coordinatrice del Tavolo – riuscire a metterle in rete potrà essere uno stimolo per migliorare le politiche future di promozione dell'AS, attivando un dialogo costruttivo su questa tematica tra istituzioni pubbliche e mondo della cooperazione”.

ilCALENDARIO

«luglio 2018»
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

iTAGdelleNOTIZIE