Ubercom di Treviso: esempio di rilancio delle attività di vicinato

Ubercom di Treviso: esempio di rilancio delle attività di vicinato

Ubercom di Treviso: esempio di rilancio delle attività di vicinato

Federconsumo Veneto plaude all'iniziativa del Comune di Treviso e sprona ancora una volta la Regione Veneto  a sostenere le attività di vicinato

Categorie: FEDERCONSUMO

Tags: trevisoubercom

Si chiama Ubercom ed è il nuovo progetto che partirà nel centro storico della Marca trevigiana grazie all'opera dell'amministrazione comunale di Treviso che in concreto porterà avanti il “mantra” di Federconsumo Veneto il settore legato a Confcooperative che si occupa del consumo .  

"Applaudiamo all'iniziativa dell'amministrazione di Manildo – spiega Marcello Criveller presidente di Federconsumo Veneto, che aiuterà chi  concretamente  vorrebbe dare vita a nuove attività commerciali in centro storico, in particolare quelle attività di vicinato, che sono dei veri e propri presidi sul territorio, con ricadute anche sociali, e che negli ultimi anni sono state falcidiate  dalla folle corsa alla apertura di mega strutture che soffocano i piccoli esercenti, siano essi famiglie e/o piccole cooperative di consumo. L'iniziativa del Comune di Treviso dimostra proprio come sia possibile un'azione di incentivazione dei negozi di vicinato , seppur modesto quanto allo stanziamento ( pari a 20 mila euro) ma che rappresenta almeno un inizio e comunque un  segnale è chiaro ed inequivocabile.”  

Di qui una provocazione lanciata ancora una volta da Federconsumo alla Regione Veneto rea secondo Criveller “di aver solo fatto proclami ma di non aver agito in alcun modo in questa direzione, soprattutto rispetto a zone in difficoltà e a rischio desertificazione come la pedemontana e le zone montane”.

“Dove sono le ingenti risorse della Regione che potrebbero e dovevano essere destinate a questa inversione di tendenza così necessaria?”. Questa la domanda che Criveller pone a Luca Zaia, presidente della Regione, e a tutta la nuova giunta veneta. Al di là delle polemiche Federconsumo sottolinea l'importanza dei piccoli negozi di vicinato e delle cooperative di consumo che, se aiutate potrebbero davvero dire ancora molto, anche sotto il profilo del recupero del senso comunitario delle piccole realtà di paese, soprattutto quelle periferiche e disagiate. 

In questo senso l'auspicio di Federconsumo Veneto è che accanto a lei si schierino presto tutte le organizzazioni che rappresentano il piccolo commercio con uno "scatto di reni" quanto mai necessario per portare avanti la battaglia dei piccoli esercenti cuore delle comunità locali.  

ilCALENDARIO

«aprile 2018»
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456

iTAG