IL TAVOLO VERDE DELL’AGRICOLTURA DELLA REGIONE VENETO È STATO APERTO ALLA COOPERAZIONE AGRICOLA

IL TAVOLO VERDE DELL’AGRICOLTURA DELLA REGIONE VENETO È STATO APERTO ALLA COOPERAZIONE AGRICOLA

IL TAVOLO VERDE DELL’AGRICOLTURA DELLA REGIONE VENETO  È STATO APERTO ALLA COOPERAZIONE AGRICOLA Dopo un iter particolarmente lungo, il Tavolo Verde istituito nel 1999 come cabina di regia sull’agricoltura è stato aperto anche alla cooperazione agricola, finora esclusa.

Categorie: FEDAGRI

Tags:

Con la Legge Regionale n. 26 del 06 dicembre 2016 (Modifiche e integrazioni alla legge regionale 9 agosto 1999, n. 32 "Organizzazione dei servizi di sviluppo agricolo”) l’elenco dei partecipanti al Tavolo Verde è stato aperto “a un rappresentante per ciascuna delle centrali cooperative maggiormente rappresentative a livello regionale”.

 Il Tavolo Verde si riunisce per le questioni concernenti lo sviluppo, il rafforzamento, il rinnovamento e la valorizzazione delle imprese agricole. L’accesso della cooperazione agricola, finora esclusa, è un grande passo in avanti per tutto il movimento cooperativo. “Siamo soddisfatti della conclusione positiva di un iter così complesso: più volte, nel corso degli anni, abbiamo proposto questo provvedimento, e ora non possiamo che portare il nostro plauso al Consiglio Regionale che ha finalmente accolto questa richiesta” dice Ugo Campagnaro, Presidente di Confcooperative Veneto. “Va dato atto alla Presidenza Zaia di aver mantenuto una promessa che fece in campagna elettorale, di fronte all’Alleanza delle Cooperative del Veneto, quando disse che a breve la cooperazione si sarebbe potuta sedere al Tavolo”. 

“Un primo passo è stato compiuto” riprende Primo Anselmi, Presidente di Fedagri Veneto, la federazione che in Confcooperative si occupa della tematica. “Abbiamo chiesto a gran voce che venisse dato spazio anche a noi cooperative che, nel mondo agricolo, rappresentiamo le realtà che per dimensioni e struttura, hanno la maggior capacità di confrontarsi con il mercato nazionale ed internazionale, pur difendendo la produzione italiana. Ora attendiamo che la Regione proceda alle nomine e speriamo di poter presto fare la nostra parte, contribuendo a ideare nuove modalità per sostenere e promuovere la nostra agricoltura”. Fedagri Confcooperative conta 231 cooperative associate, 50.988 soci e 10.654 lavoratori, e genera un valore di quasi 6 miliardi di fatturato annuo, ossia il 50% circa della produzione lorda vendibile regionale.


Tag:

ilCALENDARIO

«aprile 2018»
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456

iTAG