Federconsumo Veneto e la sentenza del Tar

Federconsumo Veneto e la sentenza del Tar

Federconsumo Veneto e la sentenza del Tar

Appoggio e soddisfazione di Federconsumo Veneto in seguito alla recente sentenza del TAR che boccia i nuovi centri commerciali superiori ai 1500 mq di superficie.

Categorie: FEDERCONSUMO

Tags: TARcentri commerciali

La sentenza del TAR del Veneto non lascia spazio a dubbi, i nuovi centri commerciali sono bocciati: secondo il tribunale Amministrativo del Veneto, la tutela del territorio e l’interesse generale prevalgono sulla libertà d’insediamento delle strutture superiori ai 1500 mq di superficie.

«La realizzazione di una grande struttura di vendita – si legge nella sentenza del Tar di Venezia 766/2015 dello scorso 1 luglio – ha un considerevole impatto sul territorio, condizionandone la destinazione e gli sviluppi futuri, circostanza quest’ultima che impone, di per sé, la necessità che i principi in materia di liberalizzazione del commercio siano contemperati dalla tutela di un interesse generale, evidentemente inciso dalla realizzazione di una struttura di una tale dimensione. Ne consegue la legittimità di un controllo preventivo, e quindi autorizzatorio».

 Una sentenza storica che dà ragione ad anni di battaglie condotte da Federconsumo Veneto, il settore di ConfCooperative che rappresenta il movimento delle Cooperative di consumo e che esprime la propria soddisfazione rispetto alla recente sentenza.

Soddisfazione espressa anche nei confronti degli impegni presi dalla neo giunta Zaia e dalle forti prese di posizione di Ascom, dal presidente di Ascom Treviso Salvadori e anche da Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom di Padova.

«Si tratta di un monito chiaro ai tanti comuni veneti che inendono favorire l’apertura di strutture che sono solo un danno per il territorio. In ballo ci sono i posti di lavoro dei commercianti e dei loro collaboratori a Padova come ad Abano, Monselice ed altrove ma anche il rispetto dell’ambiente e la ragionevole organizzazione urbanistica dei territori».

Federconsumo Veneto ribadisce la sua opposizione ai nuovi “mega insediamenti” sottolineando che la Regione Veneto è già la regione a più alta densità commerciale d'Italia, e porta avanti la sua battaglia per la limitazione delle indiscriminate aperture festive che penalizzano i piccoli esercizi, e tolgono dignità ai lavoratori.

 Inoltre la federazione si sta impegnando da anni, sollecitando anche le politiche regionali, per la tutela e la valorizzazione dei piccoli esercizi in particolare nelle aree pedemontane e montane. Questi fungono da veri e propri "presidi" del territorio soprattutto per famiglie, anziani e persone in difficoltà ed è necessaria la loro salvaguardia per salvare i piccoli centri abitati dalla desertificazione inesorabile che sta avvenendo in questi anni.



 

ilCALENDARIO

«luglio 2018»
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

iTAGdelleNOTIZIE